Un transessuale è stato accoltellato e derubato a Latina. L'episodio di violenza è accaduto questa notte, intorno alle ore 2 in un'appartamento al terzo piano di un palazzo di via Piave. Una triste vicenda che si è conclusa in poche ore grazie all'intervento degli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato che hanno arrestato Toader Clapon, 25enne di nazionalità romena, finito in manette nella giornata di oggi, domenica 26 maggio, che dovrà rispondere dell'accusa di tentato omicidio. Secondo le informazioni apprese l'uomo ha fatto irruzione nel cuore della notte all'interno della casa e lo ha aggredito, colpendolo diverse volte con un un'arma da taglio, anche all'altezza del collo. Successivamente, rendendo la vittima incapace di difendersi a causa delle ferite, l'ha derubata, per poi darsi alla fuga. Sul posto, ricevuta la chiamata d'emergenza, è intervenuto il personale sanitario del 118 che ha soccorso la vittima e l'ha trasportata con urgenza in ospedale. Arrivato al pronto soccorso, il paziente è stato affidato alle cure dei medici che lo hanno sottoposto a tutti gli esami ed accertamenti necessari al caso.

Accoltella un trans a Latina: arrestato

Giunti in soccorso anche i poliziotti della Squadra Mobile, ricevuta la segnalazione dell'accaduto, che hanno svolto i rilievi scientifici necessari al caso e hanno raccolto gli elementi necessari per svolgere ulteriori accertamenti. In breve tempo e a seguito di serrate indagini condotte al fine di individuare l'autore del gesto, gli agenti sono riusciti a risalire all'identità del responsabile e lo hanno rintracciato, bloccandolo e portandolo in carcere, dove attualmente si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria.