Foto di repertorio – Aggressione a un autista della linea 314 di Roma Tpl
in foto: Foto di repertorio – Aggressione a un autista della linea 314 di Roma Tpl

Ha preteso che l'autista fermasse l'autobus esattamente sotto casa sua. Dopo che il conducente gli ha fatto notare che ciò non era consentito, ha cominciato a insultare e a minacciare il dipendente Atac. Dovrà rispondere dell'accusa di danneggiamento e interruzione di servizio pubblico. Il fatto è accaduto su un bus della linea 63 nei pressi di viale Somalia, quartiere Africano a Roma. Responsabile di quanto successo è un 43enne di Cagliari che, come anticipato, ha preteso di scendere davanti casa e prima, quindi, della fermata prevista.

Dopo aver subito insulti e minacce, il conducente del bus, anche per tutelare l'incolumità di chi era a bordo, ha fermato il mezzo e ha chiesto aiuto alla polizia. Nel frattempo il passeggero aveva cominciato a prendere a pugni i vetri del bus e aveva azionato la maniglia d'emergenza per scendere. Non contento, ha fatto il giro dell'autobus e ha colpito con violenza il parabrezza. Gli agenti intervenuti sul posto hanno identificato il 43enne e lo hanno denunciato per danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio.

Roma, 17enne prende finestrino del bus a testate

Un 17enne è accusato di aver spaccato con una testata il finestrino dell'autobus per una banale lite con la fidanzata. Il ragazzo è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio, danneggiamento e oltraggio a pubblico ufficiale.  Il fatto è accaduto venerdì pomeriggio a bordo dell'autobus 46, mentre il mezzo pubblico stava percorrendo via Mattia Battistini.