Una prima mattina movimentata a via del Corso, dove intorno alle 07:30 un minibus elettrico ha preso fuoco proprio mentre stava percorrendo la via nel centro di Roma. L'autista si è accorto del fumo che stava uscendo dal veicolo ed è stato costretto ad attivare l'estintore per impedire alla nube di alimentarsi ulteriormente. L'uomo ha spento le piccole fiamme che provenivano dal vano batteria del mezzo (linea 119), entrato in servizio soltanto da qualche giorno. L'operazione è stata portata a termine grazie all'aiuto dei vigili del fuoco, che sono giunti sul posto in pochi istanti. Fortunatamente nessun passeggero è rimasto ferito o coinvolto nel principio d'incendio, con le poche persone a bordo che si sono limitate a scendere dal minibus per poi attendere un altro veicolo. Grazie al tempestivo intervento dell'autista il veicolo non è stato avvolto dalle fiamme e la circolazione è ripresa regolarmente dopo qualche minuto. In una nota l'Atac ha annunciato che la probabile causa del principio di incendio potrebbe essere attribuibile a  "un malfunzionamento di una batteria ausiliaria di servizio", con l'azienda che ha smentito il principio d'incendio. Ecco la nota completa: "Per ragioni da accertare stamattina intorno alle 7.30 su una vettura della linea 119 in servizio lungo via del Corso è fuoriuscito del fumo all'interno del mezzo a causa di un probabile malfunzionamento di una batteria ausiliaria di servizio. A scopo precauzionale, sono stati fatti scendere i passeggeri, per i quali non c'è stato alcun problema, ed è stato attivato l'estintore automatico, ma non è stato riscontrato alcun principio di incendio. Sono stati allertati anche i vigili del fuoco, che sono intervenuti".

Un altro autobus in fiamme nel centro di Roma

Il principio d'incendio di questa mattina non è poi sfociato in un vero e proprio rogo, diversamente da quanto accaduto qualche giorno fa, quando in via Sistina un altro autobus della stessa linea 119 è stato interamente avvolto dalle fiamme. Anche in questo caso la prontezza di riflessi dell'autista ha salvato molti passeggeri, fatti scendere dal mezzo in pochi secondi prima che il rogo divampasse. Se questa mattina l'incendio ha avuto origine dal vano batteria nel caso di qualche giorno fa non sono ancora chiare la cause che hanno scatenato l'incendio, anche questo estinto dall'autista e dai vigili del fuoco in pochi secondi.