1.783 CONDIVISIONI
20 Novembre 2015
19:04

Roma, dopo il restauro riapre al pubblico il Tempio di Minerva

Riaprirà al pubblico il Tempio di Minerva Medica, in via Giolitti, dopo i lavori di messa in sicurezza e valorizzazione avviati nel 2012: “Sarà aperto al pubblico nell’ambito di un progetto triennale, un itinerario costantiniano con Santa Croce in Gerusalemme e il mausoleo di Sant’Elena a Tor Pignattara”.
A cura di Valerio Renzi
1.783 CONDIVISIONI

Riaprirà al pubblico il Tempio di Minerva Medica, in via Giolitti, dopo i lavori di messa in sicurezza e valorizzazione avviati nel 2012. "Dopo questo intervento strutturale che ha messo in sicurezza il monumento, il Tempio di Minerva Medica sarà aperto al pubblico nell'ambito di un progetto triennale. Dovrebbe entrare a far parte di un itinerario costantiniano che comprende Santa Croce in Gerusalemme, il mausoleo di Sant'Elena a Tor Pignattara", così il soprintendente per il Colosseo e l'area archeologica Francesco Prosperetti.

Ma per poter passeggiare tra le rovine del tempio non bisognerà aspettare tre anni: "Già da ora – ha spiegato Prosperetti – stiamo lavorando con il I Municipio per la valorizzazione di questa struttura bellissima, coinvolgendo anche le energie dei residenti. La speranza infine è che con la messa a regime della Metro C, possa essere eliminato il tram che sfiora il Tempio di Minerva Medica e con le sue vibrazioni non aiuta la conservazione di questo edificio". Dopo questa prima fase di consolidamento strutturale e di messa in sicurezza della grande aula, se ne aprirà una seconda di vero e proprio restauro.

1.783 CONDIVISIONI
Bimba di cinque anni in coma riapre gli occhi ascoltando la voce di Gigi D’Alessio
Bimba di cinque anni in coma riapre gli occhi ascoltando la voce di Gigi D’Alessio
768 di Videonews
Giornata storica a Roma Nord, dopo trent'anni riapre la stazione di Vigna Clara
Giornata storica a Roma Nord, dopo trent'anni riapre la stazione di Vigna Clara
Vasco Rossi riceve la Lupa d'Oro dopo i concerti al Circo Massimo:
Vasco Rossi riceve la Lupa d'Oro dopo i concerti al Circo Massimo: "Una lettera d'amore da Roma"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni