Sei persone arrestate, quattro per spaccio di droga e due per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Questo è il bilancio di una notte di controlli effettuata dalle forze dell'ordine tra i quartieri di Tor Bella Monaca e Tor Vergata. I carabinieri della Compagnia di Frascati hanno messo in campo una serie di controlli al tappeto in diverse zone di Roma, che hanno portato al fermo di sei persone. Le prime quattro sono state sorprese a spacciare cocaina ed eroina tra via Agostino Mitelli, via dell'Archeologia e via Tenuta di Torrenova, nella zona di Tor Bella Monaca. Si tratta delle principali piazze di spaccio del quartiere, dove chi ha voglia di una dose di droga sa che può procurarsela facilmente. Gli arrestati – tranne una ragazza di trent'anni, incensurata – hanno tutti precedenti penali. Arrestati anche due uomini di 44 e 53 anni, sorpresi a saltare i tornelli della Metro C Torre Gaia perché senza biglietto: fermati dalle guardie giurate, le hanno aggredite. Bloccati dai carabinieri, sono stati arrestati per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Tor Bella Monaca, spaccio di droga nel ristorante: arrestati coniugi pusher

E, sempre a Tor Bella Monaca, qualche tempo fa una coppia di coniugi è stata arrestata e messa agli arresti domiciliari perché spacciava hashish e cocaina all'interno del ristorante che gestiva. I due, marito e moglie, avevano messo una doppia cassa sul bancone del locale: in una mettevano i soldi guadagnati dalla vendita di carbonara e amatriciana, nell'altra quelli ricavati dallo spaccio di sostanze stupefacenti. All'interno del ristorante sono state trovate diverse confezioni di droga già pronte per essere vendute, più vari attrezzi per preparare lo smercio delle sostanze. A insospettire le forze dell'ordine, un insolito viavai nel locale di persone note per essere abituali consumatori: così sono partiti i controlli e i pedinamenti che hanno portato al fermo della coppia.