Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È tornato a colpire il rapinatore dei record. Si tratta di un malvivente che agisce secondi un modus operandi davvero singolare e che si trova ancora a piede libero per le strade della capitale. L'uomo, muovendosi su uno scooter e minacciando commessi e negozianti con un'arma, il viso coperto da un casco integrale, colpisce in sequenza diversi esercizi commerciali arraffando quello che si trova in cassa, per poi darsi alla fuga.

Farmacie, negozi e supermercati rapinati in zona San Giovanni

Nel pomeriggio di ieri – lunedì 9 settembre – ha messo a segno sei rapine in una sola mezz'ora. Prima ha rubato un motorino in via Cristoforo Colombo, poi tra le 15.41 e le 16.06 ha colpito in zona San Giovanni. La prima rapina è stata in un negozio di alimentari via Siria, con cui si è messo in tasca circa 500 euro. I successivi due colpi, ch hanno fruttato circa 900 euro, in due farmacie, la prima in piazza Roselle e la seconda in via Britannia. Subito dopo si è presentato in un forno di piazza Tuscolo, per terminare la sequenza facendosi consegnare l'incasso di un supermercato in via Magna Grecia.

Le indagini sul rapinatore dei record

Gli investigatori non hanno molti dubbi sul fatto che si tratti dello stesso malvivente – un uomo italiano di mezza età – che a fine agosto aveva già colpito, ripulendo sempre in mezz'ora tre supermercati, due farmacie e un tabaccaio tra Ostiense e Garbatella. Al vaglio le dichiarazioni dei testimoni e le immagini delle telecamere di video sorveglianze in entrambe le serie di rapine, nella speranza che diano indicazioni utili alla cattura.