Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Le forze dell'ordine sono sulle tracce di quello che è stato già ribattezzato il rapinatore dei record. L'uomo ha colpito sei esercizi commerciali tra Ostiense e Testaccio ripulendoli dell'incasso in soli trenta minuti. Gli è bastata mezz'ora, muovendosi con uno scooter, per rapinare tre supermercati, due farmacie e un tabaccaio. Pistola in pugno ha fatto irruzione in ognuno dei locali con il viso coperto da un casco integrale e, minacciando i commessi con l'arma, si è fatto consegnare il denaro. Ora le forze dell'ordine sono sulle tracce dell'uomo. Si tratterebbe di un cittadino italiano alla cui identità si cerca di risalire esaminando i filmati delle telecamere di video sorveglianza degli esercizi commerciali e quelle nelle vicinanze, oltre che confrontando le testimonianze di commessi e clienti.

I locali rapinati dal malvivente ricercato

La prima rapina è avvenuta attorno alle 12.e0 in via Giacomo Bove dove ha colpito un supermercato, poi ha percorso poche centinaia di metro e ha colpito in un'altro supermarket sulla stessa strada mettendosi in tasca circa 800 eur0. Poi ha continuato la sua corsa portandosi al civico 53 di via Ostiense dove ha colpito una farmacia. La quarta tappa è stata invece un tabaccaio in via Antonio Cecchi. Qui non si è accontentato dei 100 euro in contanti trovati in cassa portando via gratta e vinci per il valore di 1000 euro. Arrivato a Testaccio ha fatto irruzione in una farmacia in via Giovanni Branca rubando 600 euro per poi mettere a segno l'ultimo colpo in piazza Santa Maria Liberatrice in un terzo supermercato.