Qualche minuto fa sono caduti alcuni calcinacci da un balcone dell'ospedale Umberto I di Roma, precisamente tra la seconda e la quarta sezione chirurgica. Alcuni frammenti dell'edificio sono caduti a terra, in un momento in cui sembra che non sia passata nessuna persona. Al momento non si registrano feriti, nonostante il grande spavento che si è vissuto nel cuore del policlinico. Per mettere l'area in sicurezza in questi istanti sta intervenendo la società antincendio della Gsa (Gruppo Servizi Associati) di Roma, che hanno provveduto a rimuovere i calcinacci e a mettere in sicurezza al balcone, per evitare che possa replicarsi un qualcosa di simile. Dallo stato del balcone si vede chiaramente come il materiale si sia staccato da questo, con una parte del muro quasi interamente scrostata. Probabilmente, a causa della caduta di parti del balcone, si effettueranno alcuni rilievi strutturali per capire lo stato di manutenzione dell'intero edificio, per verificare se episodi analoghi possano accade in altre zone dell'ospedale.

Qualche giorno fa sono caduti dei calcinacci da un edificio a piazza di Spagna

Per accertare le cause della caduta dei calcinacci dall'ospedale Umberto I si effettueranno alcuni rilievi alla struttura ospedaliera, esattamente come per quanto accaduto a piazza di Spagna, dove alcuni pezzi di un edificio erano caduti vicino al negozio Sephora a due passi dai turisti e dai cittadini che in quel momento stavano transitando lungo la via. Alcuni calcinacci si erano staccati da un piccolo cornicione, terminando la propria corsa sul marciapiede e finendo in mille pezzi. Fortunatamente anche in questo caso non si sono registrati feriti tra i passanti, con il nucleo di polizia locale del I Gruppo Trevi che ha perlustrato l'edificio, transennando la zona per metterla in sicurezza.