535 CONDIVISIONI
Coronavirus
14 Aprile 2020
21:14

Rocca di Papa, 86 casi di coronavirus e 4 morti: “Cordone sanitario a casa di cura San Raffaele”

A partire da oggi è stato istituito un cordone sanitario alla casa di cura San Raffaele, a Rocca di Papa. Sono 86 i casi di coronavirus nel comune e 4 i decessi. Al fine di limitare i contagi da coronavirus e contenere la pandemia, l’Unità di Crisi Covid-19 ha deciso di emanare ulteriori restrizioni.
A cura di Natascia Grbic
535 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Niente zona rossa a Rocca di Papa, nella zona dei Castelli Romani, ma cordone sanitario intorno alla casa di cura San Raffaele. Lo ha annunciato questa sera l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio dopo l'aumento dei contagi, la maggior parte dei quali nella struttura sanitaria. Negli ultimi giorni sono 86 i casi di coronavirus registrati complessivamente, mentre 4 i decessi. Al fine di limitare la diffusione della pandemia, "è stata firmata l’ordinanza che impone con decorrenza immediata ulteriori misure di contenimento circa la struttura sanitaria San Raffaele nel comune di Rocca di Papa". L'ordinanza sarà valida fino al 28 aprile e dispone misure "che prevedono un cordone sanitario intorno alla struttura con divieto di accesso all'area interdetta salvo che da parte di fornitori e operatori che devono rispettare perentoriamente alcune indicazioni: contingentamento degli accessi, controllo giornaliero di tutto il personale mediante termoscanner e saturimetro".

Il personale del San Raffaele che non potrà rimanere all'interno della struttura o in isolamento a casa sarà ospitato in alberghi in prossimità del comune di Rocca di Papa. "Alla Asl Roma 6, considerata l’alta presenza di pazienti positivi e allo scopo di ridurre molteplici spostamenti di degenti in condizioni di fragilità, è demandata la valutazione di ogni iniziativa utile a destinare l’intera struttura o parti di essa all'assistenza di pazienti COVID-19 positivi e in accordo con il sindaco, ogni altra azione ritenuta necessaria in caso di modifica della situazione epidemiologica – continua il comunicato. Si specifica poi che saranno tre gli accessi controllati: il primo in direzione Rocca di Papa, il secondo in direzione Velletri e il terzo in direzione Roma. Tutto il personale del San Raffaele, anche quello ausiliario, sarà sottoposto a tampone.

535 CONDIVISIONI
27064 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni