Gli amici di Rebecca Spera sono scossi e increduli per la morte della giovane, un vita spezzata a soli vent'anni in un tragico incidente stradale avvenuto lo scorso 4 novembre sulla Roma-Fiumicino. Capelli castano chiaro e occhi nocciola, Rebecca era bellissima, con quel sorriso luminoso che trasmetteva allegria alle persone che le volevano bene, non appena la guardavano. Le sue foto Facebook la immortalano così, una chioma lunghissima, rossetto e viso da cerbiatto. "Prima ti uccidono, poi ti chiedono scusa" c'è scritto nell'ultimo post visibile a tutti, una frase del cantautore Gio Evan, sotto alla quale sono comparsi i commenti di tantissimi utenti.

I messaggi di cordoglio degli amici

"Sta passando novembre e tu hai vent'anni per sempre – scrive Sara – Mai parole furono così profetiche e dolorose per i tuoi genitori". A lasciare un pensiero anche sconosciuti, che sono rimasti colpiti dai drammatici fatti: "Non ti conosco ma i tuoi occhi parlano chiaro…Che Dio ti accolga accanto alle anime che come te stanno affrontando il viaggio più importante di un'esistenza… Genitori siate forti, vostra figlia vi vede…." commenta Alessio. "Ho rotto la lampada perché nessuno può brillare più di me" si legge in un altro post pubblicato dalla ragazza due anni fa. Toccante la risposta di Teresa: "Ora sarai sicuramente una delle stelle più luminose".

Rebecca Spera morta in un incidente stradale

Rebecca è morta nel pomeriggio di lunedì scorso, in un drammatico incidente stradale la cui dinamica è ancora al vaglio della polizia stradale che indaga sul caso. Secondo quanto noto finora è rimasta vittima di uno scontro tra due auto. La Fiat Punto a bordo della quale viaggiava insieme a un ragazzo rimasto ferito è finita contro una Renault Clio con a bordo una donna di trentasei anni, rimasta gravemente ferita e trasportata all'ospedale San Camillo in codice rosso. Traffico in tilt per diverse ore sul Grande Raccordo di Roma verso l'aeroporto.