in foto: La sindaca Virginia Raggi e l'assessore alla Mobilità urbana Linda Meleo

Conferenza stampa in Campidoglio di Virginia Raggi, assieme all'assessore alla Mobilità Linda Meleo e al presidente della commissione Trasporti Enrico Stefàno (M5s), in occasione della Settimana europea per la mobilità sostenibile. Alle prese con una settimana intensa per far ripartire l'attività di governo e superare la crisi dopo le dimissioni di Raineri e Minenna, Raggi ha presentato oggi alla stampa il programma dell'amministrazione pentastellata proprio in tema di trasporti.

Dieci minuti d'intervento della sindaca nella Sala delle Bandiere, che poi si è allontanata lasciando Meleo e Stefàno a rispondere alle domande. "La sostenibilità nella mobilità serve anche a scardinare vecchie logiche – ha spiegato Raggi – e il compito più difficile è far capire che un'altra mobilità è possibile, è possibile lasciare l'auto a casa. Dobbiamo rendere perciò più forte e interessante il trasporto pubblico locale, un tema peraltro che i cittadini ci hanno richiesto in campagna elettorale. Noi siamo convinti che la mobilità intelligente porti a un trasporto più efficiente e a una forte implementazione dell'economia".

Piste ciclabili e bike sharing.

La maggioranza pentastellata vuole puntare sulla costituzione di una "rete di piste ciclabili" che siano "interconnesse tra loro". L'obiettivo è collegare la mobilità su due ruote "alla metro e ai nodi di scambio, dove vogliamo installare le rastrelliere". Accanto a questo la volontà di implementare il servizio di bike sharing.

Preferenziali su viale Marconi, Corviale e via Portuense.

Un capitolo importante è poi rappresentato da nuove corsie preferenziali per ottimizzare il trasporto pubblico su gomma. "Stiamo lavorando all'implementazione di nuove corsie preferenziali. Quelle di prossima realizzazione sono sulla via Portuense, da Corviale al centro, e una in lavorazione in viale Marconi, su entrambi i sensi di marcia. Le nuove corsie verdi permetteranno ai mezzi pubblici di muoversi nonostante il traffico privato", ha spiegato Raggi. Per quanto riguarda le auto elettriche il Campidoglio punta sull'implementazione delle colonnine di ricarica, che saranno portate a 300.

Annunciata la bigliettazione elettronica.

Per quanto riguarda Atac la sindaca ha annuncio la bigliettazione elettronica per una maggiore "semplicità per gli utenti" e "modulare le tariffe". Rispetto al capitolo risorse per Metro A e manutenzione dei bus Raggi ha spiegato come "già abbiamo trovato 18 milioni di euro per la manutenzione dei vagoni della Metro A, la cui carenza aveva portato a una drastico riduzione delle corse".