Foto dal gruppo Facebook ’Via Pontina’
in foto: Foto dal gruppo Facebook ’Via Pontina’

Il 12 marzo è stato vittima di un incidente stradale molto grave: tamponato da un altro tir, un camionista era rimasto incastrato tra le lamiere del mezzo che stava guidando sulla Pontina al km 33 sud nel territorio di Pomezia, in direzione di Latina. Trasportato d'urgenza all'ospedale con l'elisoccorso, le sue condizioni erano apparse da subito molto gravi. La buona notizia giunta oggi, è che l'uomo si è salvato e non è più in pericolo di vita. La cattiva notizia è che è stato denunciato perché risultato positivo al test sulla cocaina e gli è stata sospesa la patente di guida. I rilievi della Polizia Stradale di Aprilia intervenuta sul luogo dell'incidente, hanno permesso di scoprire non solo le dinamiche del sinistro, ma anche le condizioni psicofisiche dei conducenti.

Camionista incastrato tra le lamiere sulla Pontina, la dinamica dell'incidente

L'incidente è avvenuto il 12 marzo verso le 7.30 del mattino al km 33 della Pontina, nel territorio di Pomezia, in direzione di Latina. A essere coinvolti, tre camion, per un tamponamento a catena. L'uomo, poi risultato positivo al test della cocaina, è quello che ha riportato le lesioni più gravi: era rimasto incastrato tra le lamiere del mezzo pesante e, una volta estratto dall'abitacolo, le sue condizioni erano apparse disperate. Trasportato d'urgenza in ospedale con l'elisoccorso, si è fortunatamente salvato, anche se non è riuscito a scampare al test antidroga. Il 12 marzo il traffico sulla Pontina si era poi bloccato in entrambe le direzioni nella tratta in cui era avvenuto l'incidente. Per liberare la strada dai mezzi coinvolti nel sinistro e il camionista dalle lamiere, si era reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco, accorsi sul posto insieme ai soccorsi e alla Polizia Stradale di Aprilia.