Sergio Costa con Virginia Raggi e Nicola Zingaretti
in foto: Sergio Costa con Virginia Raggi e Nicola Zingaretti

Dopo i durissimi attacchi, le accuse reciproche, il continuo rimpallo di responsabilità, sembra scoppiata la pace tra la sindaca di Roma, Virginia Raggi, e il presidente della Regione, Nicola Zingaretti. Oggi si è svolto un incontro definito "cordiale e collaborativo" insieme al ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, e al prefetto di Roma, Gerarda Pantaleone, per fare il punto e decidere una strategia futura in merito all'emergenza rifiuti nella Capitale. Grazie all'ordinanza regionale "si procede con la raccolta straordinaria e c'è tutta la capienza negli impianti", ha spiegato Costa. "Non stiamo cercando le responsabilità passate, ma stiamo cercando le soluzioni affinché i rifiuti non siano più a terra", ha aggiunto. Nel medio periodo una soluzione a cui si lavorerà sarà la negoziazione con Paesi stranieri dell'Unione Europea per portare lì i rifiuti in eccesso. "Questa è una soluzione che serve per arrivare alla costruzione degli impianti, altrimenti inseguiremo a costi eccessivi una criticità spostandola sull'estero". La sindaca Raggi ha ringraziato tutti gli impianti regionali coinvolti nell'ordinanza regionale e che in questi giorni aiuteranno Ama in questa raccolta straordinaria, poi ha chiesto ai cittadini di produrre meno rifiuti indifferenziati e di differenziare di più: "Solo in questo modo possiamo iniziare ad abbassare e ad abbattere la quota dell'indifferenziato, che è la frazione in assoluto che ci crea più problemi, non solo ma è quella che va a finire agli inceneritori e alle discariche e che non consente un riutilizzo bloccando il ciclo dei rifiuti in senso virtuoso". Nelle prossime settimane, ha annunciato Raggi, verranno aumentate le aree di raccolta differenziata porta a porta.

"E' stato un incontro importante e costruttivo quello di oggi. E non era scontato. Però: in ogni momento, anche quando è salita la tensione, nessuno ha perso di vista la priorità: il bene dei cittadini. E di questo ringrazio la sindaca Virginia Raggi, la prefetta di Roma Gerarda Pantalone e il presidente regionale Nicola Zingaretti", ha concluso il ministro Costa. Prima del vertice la sindaca Raggi, il ministro Costa e il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, si sono incontrati per fare il punto sulla crisi dei rifiuti a Roma.