Matteo Salvini, Marco Vannini
in foto: Matteo Salvini, Marco Vannini

“La vita di un ragazzo di vent’anni, ucciso in maniera vigliacca, vale solo cinque anni di carcere? E gli assassini chiedono anche uno sconto… Vergogna. Questa non è “giustizia"". Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha commentato così la decisione degli avvocati difensori della famiglia Ciontoli di presentare un ricorso alla Corte di Cassazione per l'annullamento della sentenza d'appello del processo sulla morte di Marco Vannini. In sostanza gli avvocati Miroli e Messina hanno chiesto uno sconto di pena per Antonio Ciontoli a cui, secondo loro, dovrebbero essere concesse le circostanze attenuanti e negate le aggravanti.

Dopo la sentenza dei giudici della Corte d'Appello il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede incontrò mamma Marina, la madre di Marco Vannini: " Ho voluto esprimere la mia vicinanza di fronte alla tragedia che ha sconvolto la loro vita. Come ormai sapete, non entro nel merito delle valutazioni dei magistrati, a maggior ragione con un processo ancora in corso. Continuerò a seguire la vicenda, col massimo dell'attenzione ma col dovuto rispetto per la magistratura e il sistema giustizia. Sono comunque convinto che, come Guardasigilli, nei limiti dei poteri conferitimi dalla Costituzione, sia mio dovere agire sempre nell'interesse di una giustizia efficiente e credibile", disse il ministro. Antonio Ciontoli, condannato in primo grado a 14 anni per omicidio volontario, fu condannato dai giudici della Corte d'Appello a cinque anni per omicidio colposo con l'aggravante della colpa cosciente. Confermata la condanna in primo grado a tre anni per omicidio colposo per i figli di Ciontoli, Martina e Federico, e per la moglie Maria Pezzillo.

Oggi la madre di Marco Vannini ha commentato così il ricorso presentato dalla difesa: "Se gli tolgono anche questi 5 anni sembrerà come se in quella casa non ci fosse nessuno e mio figlio avesse fatto tutto da solo e loro poverini sono delle vittime dell'accanimento mediatico. Sono stanca di essere presa in giro da tutti loro, si dovrebbero vergognare. Non fanno altro che mancare di rispetto mio figlio".