La morte di Botan Dumitru, l'operaio di 29 anni morto il 19 luglio scorso investito dal suo trattore a Soriano nel Cimino, non sarebbe stata un incidente, ma un omicidio colposo. Dopo mesi di indagini serrate, audizioni di testimoni e vaglio dei tabulati telefonici, sono state arrestate due persone: il titolare dell'azienda per cui lavorava l'operaio, e il suo prestanome, quello che in gergo viene chiamato ‘testa di legno'. Secondo quanto scoperto dai carabinieri della stazione di Soriano nel Cimino, Botan Dumitru e gli altri dipendenti lavoravano senza che fossero rispettate le più normali norme di sicurezza. In particolare il ragazzo non aveva i permessi per guidare il trattore, né era stato formato per farlo. Senza contare che quel mezzo non avrebbe potuto operare in quel tratto di bosco, che aveva una pendenza del 70%. Tanto che si è ribaltato più volte, schiacciandolo.

Morte Botan Dumitru, altri incidenti simili nell'azienda

Il titolare dell'azienda e il suo prestanome si trovano adesso agli arresti domiciliari. Oggi sarà svolto l'interrogatorio di garanzia e bisognerà vedere se risponderanno alle domande del giudice. L'indagine non ha riguardato solo la tragica morte di Botan Dumitru, padre di due bimbi piccoli, ma anche le condizioni degli altri lavoratori. Si è scoperto che quasi nessuno era titolato per il lavoro che svolgeva, e che non erano garantite le condizioni di sicurezza minime. Nell'azienda, inoltre, si erano già verificati casi di incidenti sul lavoro in passato, mai dichiarati all'Inail: un operaio (quello che poi sarebbe diventato il prestanome) si è ribaltato col trattore e ha poi denunciato l'incidente come caduta accidentale, mentre un altro si è ferito gravemente con una motosega.

La morte di Botan Dumitru, schiacciato dal trattore

Botan Dumitru è morto il 19 giugno scorso, mentre stava raccogliendo legna con il trattore a Soriano nel Cimino. A causa della forte pendenza del bosco, si è ribaltato più volte, cadendo per oltre 60 metri: sbalzato fuori dall'abitacolo, è stato schiacciato dal mezzo ed è morto praticamente sul colpo. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso del 118, giunti sul posto. E così Dumitru è morto mentre lavorava, a soli 29 anni.