Paura a Monteverde Vecchio dove, attorno alle 12.00, si è registrata un fortissima esplosione nel piano seminterrato di una pescheria bistrot. Il locale, da quanto si apprende, sarebbe stato aperto da pochi giorni in via dei Quattro Venti. Sul posto i tecnici di Italgas, i vigili del fuoco e le forze dell'ordine che stanno portando a termine un sopralluogo per stabilire le cause della deflagrazione e verificare la sicurezza dello stabile e degli ambienti dove è avvenuta l'esplosione. Da quanto si apprende a provocare il ‘botto' sentito in tutto il quartiere tre bombole Gpl usurate. Al momento non si registrano feriti.

“Preoccupante constatare lo stato di usura di queste bombole ad attività appena avviata – denuncia su Facebook il consigliere del XII municipio Lorenzo Marinone, del Partito democratico – Dovrebbero essere incentivati i controlli per il rilascio delle autorizzazioni, perché situazioni analoghe possono essere pericolose per i cittadini".