14 Dicembre 2016
11:09

Allo Spallanzani è morto per meningite un 64enne di Gaeta

Un uomo di 64 anni è morto per meningite all’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Residente a Gaeta era stato trasferito d’urgenza dall’ospedale di Formia.
A cura di Valerio Renzi

Un uomo di 64 anni di Gaeta, comune in provincia di Latina, è morto ieri all'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma, specializzato in malattie infettive, a causa di una meningite che lo ha ucciso in pochi giorni. L'uomo era stato ricoverato due giorni fa nell'ospedale di Formia per una sospetta meningite, poi l'aggravarsi delle sue condizioni e il trasferimento d'urgenza nella capitale per essere assistito in una struttura adeguata. Confermata la diagnosi di meningite, appartenente al ceppo W135 particolarmente aggressivo, i tentativi dei medici di recuperare un quadro clinico difficilissimo, purtroppo senza risultati.

L'ultimo caso di meningite nel Lazio era stato registrato ad Ardea, in provincia di Roma. Fortunatamente la diagnosi precoce su una bambina ha permesso di salvarle la vita, e di eseguire la profilassi per tutti quelli, adulti e compagni di scuola, che erano stato in contatto con lei.

Vaiolo delle scimmie: lunedì lo Spallanzani inizia la vaccinazione per le categorie a rischio
Vaiolo delle scimmie: lunedì lo Spallanzani inizia la vaccinazione per le categorie a rischio
È morto Eugenio Scalfari, giornalista e fondatore di Repubblica, aveva 98 anni
È morto Eugenio Scalfari, giornalista e fondatore di Repubblica, aveva 98 anni
96 di Videonews
È morto l’attore Antonio Casagrande, papà di Maurizio: aveva 91 anni
È morto l’attore Antonio Casagrande, papà di Maurizio: aveva 91 anni
973 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni