37 CONDIVISIONI

Matteo Salvini annuncia: “Andrò a Tor Sapienza”

Matteo Salvini annuncia una visita nel quartiere di Tor Sapienza dove per due giorni di fila i residenti hanno dato l’assalto a un centro per rifugiati: “Ho ricevuto molte chiamate, in molti chiedono la mia presenza e quella della Lega. Ci andrò”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Valerio Renzi
37 CONDIVISIONI
Immagine

"Tor Sapienza rappresenta il fallimento dello Stato, frutto della politica folle di una certa sinistra che permette tutto a tutti", è quanto ha dichiarato Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord interpellato dall'Adnkronos sui fatti di Tor Sapienza. Salvini ha poi annunciato che a breve si recherà nella Capitale per visitare i quartieri ha più alta tensione sociale: "Ho ricevuto molte chiamate, in molti chiedono la mia presenza e quella della Lega. Ci andrò". Riguardo all'assalto al centro per rifugiati di Tor Sapienza Salvini ha dichiarato:"Ogni violenza va sempre condannata ma l'immigrazione incontrollata e il razzismo nei confronti degli italiani – che non hanno alberghi pagati – rischia di alimentare reazioni sbagliate". Mentre nel quartiere ancora si fanno i conti dei danni degli scontri di questa notte e il centro per rifugiati (che ospita soprattutto minori) è tutt'ora tutelato dalle forze dell'ordine per impedire aggressioni, la visita di Salvini rischia di provocare nuove tensioni a Tor Sapienza.

37 CONDIVISIONI
Salvini su condanna a Matteo Di Pietro: "Quattro anni di carcere per aver ucciso un bimbo?"
Salvini su condanna a Matteo Di Pietro: "Quattro anni di carcere per aver ucciso un bimbo?"
Università la Sapienza: in un anno 13 denunce di molestie sessuali da parte di studentesse e tirocinanti
Università la Sapienza: in un anno 13 denunce di molestie sessuali da parte di studentesse e tirocinanti
Molestie all'università la Sapienza: "Spesso si minimizzano gli abusi e non si crede alle studentesse"
Molestie all'università la Sapienza: "Spesso si minimizzano gli abusi e non si crede alle studentesse"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni