Manuel Bortuzzo e il labrador regalato per il suo 20esimo compleanno
in foto: Manuel Bortuzzo e il labrador regalato per il suo 20esimo compleanno

Un regalo di compleanno speciale per Manuel Bortuzzo, che ha incontrato per la prima volta il suo Roy, un cucciolo di labrador nerissimo donato dall'associazione Il Mio Labrador. Nato il 3 maggio 1999, oggi il nuotatore ferito lo scorso febbraio compie 20 anni. Nonostante sia costretto sulla sedia a rotelle, con gli arti inferiori paralizzati dopo quel maledetto colpo di pistola, Manuel non ha mai perso l'entusiasmo e il suo nuovo fedele compagno potrà essere per lui non solo un amico a quattro zampe con cui divertirsi, ma anche un valido aiuto terapeutico. Roy, infatti, è un cucciolo addestrato che, come si legge sulla pagina dell'associazione, può "migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità consentendo loro di avere maggiore indipendenza, mobilità e serenità".

L'obiettivo dell'associazione Il Mio Labrador è infatti "quello di migliorare la vita delle persone “speciali”, fornendo cani “speciali” altamente addestrati per l’assistenza alle persone che vivono una condizione di disagio fisico o psichico, per il supporto a chi soffre di disturbi dello spettro autistico e per l’allerta per il diabete. Tra le nostre attività rientrano anche gli per interventi assistiti (pet therapy) e l’educazione di base. I labrador retriever sono animali "istintivamente particolarmente disponibili ad amare ed aiutare il loro “umano” e grazie al nostro lavoro, possono diventare compagni inseparabili delle persone disabili donando a loro infinito affetto e, soprattutto, una migliore qualità della vita". Il papà di Manuel, Franco, ha commentato così il nuovo arrivo in famiglia: "Ecco la nuova coppia: lui a riabilitarsi e il suo fedele compagno ad addestrarsi per un futuro migliore. A presto Roy".