Il maltempo non dà tregua a Roma e in provincia e costringe le squadre dei vigili del fuoco agli straordinari. Sono circa 250 gli interventi effettuati dai pompieri tra ieri sera e la giornata di oggi, domenica 24 novembre, in larga maggioranza per alberi caduti, allagamenti e altri disagi dovuti a vento e nubifragi.

Maltempo su Roma e provincia: weekend di straordinari per i vigili del fuoco

Circa il 70 per cento delle chiamate ai vigili del fuoco è dovuto agli effetti di vento e pioggia: caduta alberi, rami pericolanti, tegole, caduta di pali pubblici e infiltrazioni d'acqua. Solo il 30 per cento del lavoro delle ultime 24 ore riguarda il soccorso ordinario. La zona più colpita è stata quella di Anzio e Nettuno. È stato confermato il rinforzo di altre squadre sul territorio di Roma e Provincia.

Strade allagate e alberi caduti in tutta la città

Nella mattinata di oggi su via degli Ammiragli, arteria nei pressi della stazione Cipro della Linea A della metropolitana, diversi alberi caduti hanno bloccato la circolazione e distrutto alcune delle auto parcheggiate in strada. Stessa situazione su via Sant'Emerenziana.

Su via della Maglianella l'acqua in carreggiata ha reso di fatto quasi impossibile la normale circolazione. Rallentamenti anche su via Di Cornelia, e disagi alla circolazione tra Portuense e Magliana. Tra Romanina e Vermicino, sulla Tuscolana, allagamenti e conseguenti disagi e ritardi nella circolazione, così come all'altezza del Ponte Nenni, sul Lungotevere. Sotto osservazione anche il livello del Tevere.