Immagine dalla pagina Facebook "Associazione Amici del Cane di Latina".
in foto: Immagine dalla pagina Facebook "Associazione Amici del Cane di Latina".

Un cane morto abbandonato in un sacchetto della spazzatura tra i rifiuti. Le immagini, moto crude, mostrano il drammatico rinvenimento nella campagna di Sezze, in provincia di Latina. A denunciare l'accaduto l'associazione Amici del Cane di Latina, che ha pubblicato il post su Facebook, insieme a un appello che trasmette speranza. Accanto all'animale morto, infatti, c'era un altro cane, una cagnolina, che è viva e che cerca una famiglia pronta ad adottarla. "Lui buttato così come immondizia in una strada isolata, come si buttano tante cose. Ammazzato e poi messo nella busta, o messo dentro per morire di stenti" scrive l'associazione. Una vicenda che purtroppo ricorda quanto successo al cane Lucky, massacrato di botte da un sessantanovenne di Latina e poi gettato nell'immondizia, ritrovato il 21 giugno dell'anno scorso nel quartiere Q4. In quel frangente l'autore del gesto è stato arrestato e finito a processo, accusato anche di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e atti osceni. "Certo è che questa volta purtroppo non si può riuscire a capire chi sia stato e punirlo, perché è stato abbandonato in un posto isolato in mezzo al nulla" spiega l'associazione.

Vita, cane in adozione

La cagnolina ha vegliato sul suo compagno morto a lungo, fino a quando i volontari non l'hanno trovata e presa in custodia. "L'abbiamo chiamata Vita e almeno lei ora merita la felicità" Si tratta di un meticcio di taglia media, femmina, dolcissimo e completamente nero. Chi volesse adottarla può chiamare Lia al numero 3491383010.

Vita, la cagnolina in adozione
in foto: Vita, la cagnolina in adozione