Entro qualche settimana i cittadini romani che faranno richiesta online di qualsiasi certificazione anagrafica tramite il sito di Roma Capitale, non pagheranno nulla per il servizio e riceveranno i documenti gratuitamente. Ad annunciarlo era stata la sindaca della capitale Virginia Raggi, tramite un post sul suo profilo Facebook. "Presto i cittadini che richiederanno i certificati anagrafici online non dovranno più pagare nulla. – scrive la prima cittadina – Potranno collegarsi dal loro computer di casa e ottenere gratis tali certificati, attraverso il portale istituzionale di Roma Capitale. L'eliminazione dei costi dei diritti di segreteria, approvata dalla Giunta Capitolina, è valida unicamente per le certificazioni emesse con modalità digitale: si risparmieranno 0,26 euro per i certificati in carta semplice e 0,52 euro per quelli in carta legale". Ora il provvedimento annunciato è diventato realtà con l'approvazione ieri della delibera da parte del consiglio comunale, ma ci vorrà ancora qualche settimana affinché diventi operativo.

"È una piccola ma significativa agevolazione economica – aveva spiegato la sindaca Raggi – con la quale vogliamo incentivare i cittadini a usufruire dei servizi online che consentono loro di risparmiare tempo, evitando code agli sportelli e spostamenti in città, e ora anche denaro. La misura, che entrera' a regime dopo l'ok dell'Assemblea capitolina al provvedimento, rappresenta inoltre un risparmio per l'Amministrazione in termini di risorse umane e materiali (costo del lavoro del personale, materiale di consumo, dotazioni strumentali)".