Metro A Repubblica chiusa da quattro mesi
in foto: Metro A Repubblica chiusa da quattro mesi

Il 23 ottobre 2018 una scala mobile della stazione Repubblica della Metro A di Roma è crollata sotto il peso di un gruppo di tifosi del Cska di Mosca. Ventiquattro russi rimasero feriti, alcuni di loro gravemente. Da allora la stazione è rimasta chiusa e da Atac non sono mai stati comunicati con chiarezza i tempi di riapertura. Dalle ultime informazione sembra che il problema sia il mancato invio, da parte di un'azienda specializzata, di un pezzo di ricambio realizzato appositamente per le scale mobili della stazione romana. La società che dovrebbe consegnare il materiale starebbe ancora attendendo le garanzie finanziarie da parte di Atac. Ma anche quando il pezzo dovesse arrivare, sono previsti tempi tecnici per l'installazione e il collaudo. Per il momento, quindi, la riapertura non è prevista in tempi brevi. I novanta giorni di stop disposti dagli inquirenti per permettere le indagini per scoprire cosa ha causato il cedimento sono scaduti a gennaio e quindi ora la parola è passata definitivamente ai tecnici dell'azienda municipalizzata che si occupa della gestione del trasporto pubblico a Roma. Intanto è nato un comitato che chiede a gran voce di venire a conoscenza di tempi certi per la riapertura della stazione, perché la sua chiusura sta provocando importanti danni a tutto il tessuto commerciale della zona, per non parlare dei residenti e dei lavoratori.

Chiusa Metro Repubblica, il Pd: "Se non ci dicono la verità andremo in procura"

"Da mesi le scale mobili nelle stazioni della metro di Spagna e Barberini e di altre stazioni non funzionano. Repubblica è chiusa ma da Raggi neanche una parola. La sindaca e l'Atac siano chiari e trasparenti e dicano se gli impianti sono a norma oppure no. Se dal Campidoglio non arriverà nessuna risposta porterò le foto e gli articoli di questi mesi in Procura perché si faccia piena luce sulla sicurezza della metropolitana", attacca l'esponente del Partito democratico Stefano Pedica. Dello stesso avviso la consigliera dem Ilaria Piccolo, che scrive su Twitter: "Dopo 126 giorni a metro A Repubblica qualcosa cambia: i nastri di divieto d'accesso da gialli a bianchi e rossi. Nessuna risposta a interrogazioni, continua l'omertoso silenzio. Da Atac e Linda Meleo zero risposte a cittadini e negozianti. La pazienza è finita".

I negozianti chiedono di venire a conoscenza dei tempi di riapertura della stazione
in foto: I negozianti chiedono di venire a conoscenza dei tempi di riapertura della stazione

A ottobre il crollo della scala mobile della Metro Repubblica

Il 23 ottobre 2018 la scala mobile della stazione Repubblica della Metro A crollò mentre sopra si trovavano alcuni tifosi del Cska di Mosca, in città per la partita di Champions League tra la squadra russa e la Roma. Il comandante dei vigili del fuoco di Roma, Giampietro Boscaino, dichiarò: "C'è stato un cedimento, questo è certo, ma si tratta di un incidente strano. Al momento sappiamo solo che fino a qualche minuto prima la scala era gremita di persone: forse 80″. Ventiquattro persone ferite, il bilancio del drammatico incidente, avvenuto peraltro intorno alle 19, orario di massima affluenza della stazione.