Un'infermiera di quarant'anni, che lavora all'ospedale San Giovanni di Roma ha denunciato di essere stata aggredita e violentata da uno sconosciuto all'uscita dal turno di lavoro mentre tornava a casa, in pieno giorno. La donna, giunta in ospedale con segni di violenza e con una ferita al capo, ha raccontato di essere stata aggredita nei pressi dell'ospedale militare del Celio.

Ora le forze dell'ordine sono a lavoro per verificare il racconto dell'infermiera, nella speranza di trovare elementi utili alla cattura dell'uomo e avere riscontri del suo racconto. La donna è stata ricoverata in osservazione, ma le sue condizioni fisiche non destano particolare preoccupazione.

La vicenda, raccontata oggi da Rinaldo Frignani sulle pagine dell'edizione romana del Corriere della Sera, arriva dopo il caso della violenza sessuale su una donna di 50 anni consumatasi in pieno centro a Roma, a due passi dal ministero dell'Interno. Per l'episodio, consumatosi nella notte tra mercoledì e giovedì della scorsa settimana, è stato arrestato un 37enne.