Paolo Pellicciari, 39 anni, morto nell’incidente su via Pontina
in foto: Paolo Pellicciari, 39 anni, morto nell’incidente su via Pontina

È Paolo Pellicciari, 39 anni, la vittima del tragico incidente avvenuto nella serata di sabato 22 febbraio su via Pontina, alla periferia sud della capitale. L'uomo si trovava al volante della sua Smart quando, per cause ancora da stabilire, ha perso il controllo della vettura finendo per schiantarsi prima contro uno dei pannelli di cemento che delimita la carreggiata sul cavalcavia che stava percorrendo all'altezza , poi contro il guardrail. L'automobile ha finito la sua corsa precipitando già dal cavalcavia su viale Carlo Levi, fortunatamente senza colpire nessuna auto in transito, mentre il corpo dell'automobilista è stato sbalzato via dalla vettura nell'impatto, rimanendo su via Pontina.

La dinamica dell'incidente in cui ha perso la vita Paolo Pellicciari

ll'arrivo del personale sanitario purtroppo per lui non c'era più nulla da fare: i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul corpo è stata disposta l'autopsia, mentre è in corso di accertamento la dinamica dell'incidente che non ha coinvolto altri mezzi: a essere fatale al 39enne potrebbe essere stata l'alta velocità con cui procedeva. Al momento dell'impatto non indossava la cintura di sicurezza.

L'ultimo saluto al 39enne morto su via Pontina

Paolo Pellicciari era originario di Trieste, ma da molti anni ormai viveva nella capitale. Residente nella zona di Laurentina, soprannominato ‘Pablo', lascia una compagna e molti amici che lo stanno ricordando con decine di messaggi di condoglianze e affetto sui social network. Ancora non è noto quando si svolgeranno le esequie.