Paolo Scopelliti (Foto Facebook)
in foto: Paolo Scopelliti (Foto Facebook)

È Fabio Scopelliti l'uomo sbalzato fuori dalla sua auto e travolto da un pullman sulla Tangenziale Est di Roma. La vittima del tragico incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di ieri all'altezza di ponte Lanciani aveva 44 anni ed era originario di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro. Da tempo nella Capitale, lavorava in un bar sala slot di via dei Crispolti. Tantissimi i messaggi di cordoglio di amici e conoscenti comparsi sulla sua bacheca Facebook. Chi lo conosceva lo ricorda con affetto come una persona solare e sempre con il sorriso, alla quale era facile volere bene.

Incidente stradale sulla Tangenziale Est

I fatti risalgono al pomeriggio di ieri, giovedì 12 settembre, quando Fabio alla guida della sua Smart stava transitando sulla Tangenziale Est, all'altezza di ponte Lanciani. Per cause non note e ancora in corso d'accertamento, la sua auto ha sbandato ed è finito fuori dall'abitacolo, riverso sull'asfalto della carreggiata. In quel preciso istante stava transitando un pullman: il conducente del mezzo non è riuscito a frenare in tempo e l'ha investito.

Morto Fabio Scopelliti

Una scena drammatica che si è svolta davanti agli occhi degli automobilisti di passaggio. Allertati i soccorsi, non c'è stato purtroppo nulla da fare per salvargli la vita. Il personale sanitario del 118 arrivato in ambulanza a sirene spiegate non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Presenti per i rilievi di rito gli agenti della polizia locale di Roma Capitale Gruppo Sapienza. I poliziotti hanno transennato l'area e gestito la viabilità. La strada è rimasta chiusa al traffico fino al termine delle operazioni.