Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Così piccola ma già una guerriera. Ha lottato tra la vita e la morte per circa un mese Dalia, 3 anni, rimasta vittima del tragico incidente stradale lo scorso 11 luglio a Cassino. Nello schianto ha perso la vita la madre, Serena Pezzella, 36enne di Formia ma originaria di Pontecorvo. Entrambe erano in auto e stavano viaggiando lungo la superstrada che conduce a Sora, nel frusinate. Poi, il terribile schianto. La bimba è apparsa subito in gravissime condizioni ed è stata trasportata in codice rosso nel reparto di rianimazione al Policlinico Gemelli di Roma, dove nonostante le cure dei medici, è volata in cielo. Troppo gravi le ferite riportate. Nelle stanze dell'ospedale, papà e parenti hanno a lungo sperato in un miracolo.

Auto contro tir a Cassino

Nell'incidente sono rimasti coinvolti un tir e l'auto della vittima, una Lancia Y. L'austista del mezzo pesante è indagato per omicidio colposo. Dalia è stata estratta dalle lamiere della macchina dai vigili del fuoco e soccorsa in elicottero. Lo scontro è avvenuto all'altezza dell'area di servizio ‘Esso' nei pressi dello svincolo che conduce all'ospedale Santa Scolastica di Cassino. Sono ancora in corso le indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Cassino che stanno cercando di ricostruire la dinamica esatta dell'incidente.