Un principio di incendio è divampato all'interno dell'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Le fiamme sono divampate all'interno dei locali della caldaia. Ricevuta la segnalazione, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno domato il rogo in breve tempo. L'episodio non ha avuto ripercussioni sulla struttura, ma ha spinto i carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell'Arma a svolgere dei controlli per accertare che venisse rispettato il divieto antifumo. I militari hanno ispezionato oltre al Santa Maria Goretti anche l'ospedale Fiorini di Terracina. Durante i controlli i carabinieri hanno scoperto e multato otto persone, costrette a pagare una cifra complessiva di 500 euro.

Sigarette elettroniche vietate nel Lazio

La Regione Lazio interviene per arginare l'uso della sigaretta elettronica e arginare  il fenomeno dello svapo, che da anni ha sostituito o accompagnato la classica sigaretta di tabacco, in attesa di un provvedimento dell'assessorato della Salute in fase di cantiere. A destare l'attenzione delle istituzioni è stata la morte di un diciassettenne del Brox, negli Stati Uniti, che il governatore Andrew Cuomo ha dichiarato essere stata causata da una malattia respiratoria provocata proprio dalla sigaretta elettronica.