L'allarme è scattato poco prima delle 9.00 questa mattina quando una grossa colonna di fumo, visibile da chilometri di distanza, si è alzata da via Campania, zona piazza Fiume a Roma. Il fumo, che ha invaso la zona rendendo difficile anche lo scorrimento del traffico su via del Muro Torto, una delle principali arterie della capitale, proviene da un appartamento al civico 55 dove ha sede l'ambasciata dell'Indonesia dove è scoppiato un incendio.

Ancora da accertare le cause del rogo. Sul posto sono giunte otto squadre dei vigili del fuoco, in questo momento ancora impegnate a spegnere l'incendio, assieme ai vigili urbani e alle forze dell'ordine che hanno provveduto a deviare il traffico e a far evacuare il palazzo dove si sono sviluppate le fiamme.

Da quanto si apprende un uomo, un dirigente dell'ambasciata, ha tentato di sfuggire alle fiamme calandosi con una tenda nella chiostrina interna ma è precipitato. Gravissimo è stato trasportato in codice rosso al policlinico Umberto I: da quanto si apprende da fonti ospedaliere l'uomo, un dipendente dell'ambasciata, si è schiantato al suolo di faccia. Altre persone sono rimaste intossicate ma le loro condizioni non sono gravi.