Una donna è stata trasportata in ospedale in seguito a un incendio che è divampato alle prime ore di oggi, 21 luglio, in un edificio nel quartiere di San Basilio, a Roma. La donna, 45 anni, è rimasta intossicata dal fumo ma non è in pericolo di vita; dopo un primo soccorso sul posto i medici hanno deciso di accompagnarla in ospedale per ulteriori accertamenti, ma si escludono conseguenze gravi. Un altro incendio c'era stato nello stesso palazzo di Casal Monastero pochi giorni fa, in quella circostanza erano due le persone rimaste ferite, entrambe non gravi: una intossicata dal fumo e l'altra infortunatasi mentre cercava di uscire dallo stabile. Il rogo è scoppiato intorno alle 5 della mattina di oggi, 21 luglio, in una palazzina al civico 16 di viale Eretum. Sulle cause sono in corso accertamenti. Le fiamme sarebbero partite dalla cantina e si sarebbero quindi propagate nel resto dello stabile. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per domare le fiamme e per la successiva messa in sicurezza dello stabile, comprese le verifiche sulla stabilità dell'edificio che hanno dato esito positivo. Sulle cause dell'incendio sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri di Settecamini.

Nello stesso edificio c'era stato un episodio analogo di recente: soltanto due giorni fa c'era stato un altro incendio, con un bilancio di due persone rimaste intossicate e trasportate in ospedale; le fiamme erano partite da un frigorifero che si trovava nell'area delle cantine, per quel precedente era intervenuta la polizia. Lo stabile era stato evacuato in via precauzionale, successivamente i residenti avevano potuto fare rientro nelle loro case. Al momento non si esclude che i due episodi possano essere collegati.