23 Dicembre 2015
10:02

Imprenditore sequestrato, a processo l’ex moglie di De Rossi, Tamara Pisnoli

L’ex moglie del calciatore della Roma Daniele De Rossi, Tamara Pisnoli, è stata rinviata a giudizio: andrà a processo il prossimo 14 aprile. Pisnoli è accusata di estorsione, lesioni personali aggravate e rapina in merito alla vicenda del sequestro a fini di estorsione dell’imprenditore Antonello Ieffi, avvenuto nel luglio 2013.
A cura di F.L.

L'ex moglie del calciatore della Roma Daniele De Rossi, Tamara Pisnoli, andrà a processo il prossimo 14 aprile. La donna è accusata di estorsione, lesioni personali aggravate e rapina in merito alla vicenda del sequestro a fini di estorsione dell'imprenditore Antonello Ieffi, avvenuto nel luglio del 2013. La Pisnoli si trova agli arresti domiciliari, dopo che il tribunale del Riesame le aveva negato la scarcerazione. Nelle carte dell'inchiesta che portò all'arresto della ex moglie di De Rossi e di altre otto persone, il giudice per le indagini preliminari sottolineò il carattere "violento e vendicativo" della donna.

La decisione di rinviare a giudizio Tamara Pisnoli è stata presa dal giudice per l'udienza preliminare di Roma, Costantino De Robbio. Assieme alla Pisnoli sono stati rinviati a giudizio Francesco Camilletti e Francesco Milano. Altre persone che hanno partecipato al sequestro dell'imprenditore, che avevano scelto riti diversi dall'ordinario, sono state invece condannate: 7 anni e 2 mesi a Manuel Severa, 6 anni e 6 mesi a Simone Di Matteo, 5 anni e 8 mesi a Fabio Gioacchini e Fabio Pacassoni, tutti giudicati con rito abbreviato. Hanno patteggiato invece pene a 8 e 11 mesi Andrea e Sergio Gioacchini.

Il sequestro nel luglio 2013

Antonello Ieffi venne rapito il 17 luglio del 2o13. Fu costretto a salire su un'auto e poi portato in un appartamento, dove quattro persone lo seviziarono per ore, pretendendo altri 86mila euro per un prestito di 100mila euro chiesto sei mesi prima, e per il quale aveva già pagato 343mila euro. L'imprenditore ricevette minacce di morte: poi fu abbandonato in una strada al Trullo dopo che i suoi sequestratori gli rubarono 900 euro in contanti e un Rolex.

Romina De Cesare uccisa a coltellate: l'ex fidanzato non accettava la fine della relazione
Romina De Cesare uccisa a coltellate: l'ex fidanzato non accettava la fine della relazione
Cosa sappiamo del femminicidio di Romina De Cesare, uccisa dall'ex a Frosinone
Cosa sappiamo del femminicidio di Romina De Cesare, uccisa dall'ex a Frosinone
Romina De Cesare è stata uccisa dall'ex con 15 coltellate, due le hanno spaccato il cuore
Romina De Cesare è stata uccisa dall'ex con 15 coltellate, due le hanno spaccato il cuore
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni