Il tutto è accaduto in pochi minuti e ha tutta l'aria di una vera e propria spedizione punitiva. Un commando, composto da almeno tre persone, si è presentata nell'abitazione di un uomo in via dei Sambuchi, tra i lotti delle case popolari di Colle Fiorito alla periferia di Guidonia. Quando l'uomo, un romano di 62 anni ha aperto la porta, i malviventi lo hanno gambizzato con un colpo di pistola alla gamba. Il figlio di 24 anni ha tentato di difendere il padre e ha ingaggiato una colluttazione con gli aggressori, venendo picchiato a calci e pugni e poi ferito con un colpo inferto al capo con il calcio della pistola. In casa in quel momento si trovava anche la figlia minore dell'uomo.

Sul posto è giunta un'eliambulanza che ha trasportato l'uomo ferito dal proiettile a una gamba al Policlinico Umberto I di Roma. Il figlio, le cui ferite sono più lievi, è invece stato trasportato da un'ambulanza del 118 all'ospedale di Tivoli. I carabinieri della stazione di Guidonia e le del nucleo investigativo di Frascati stanno svolgendo le indagini per appurare cosa sia accaduto. Interrogati l'uomo e il figlio avrebbero affermato di non conoscere i loro aggressori e di non aver idea del perché siano stati così brutalmente aggrediti. Gli inquirenti scavano nella vita della famiglia per capire cosa sia accaduto, mentre si raccolgono elementi utili per individuare i membri del commando.