Martedì 11 febbraio alle ore 17 si terrà una fiaccolata in ricordo di Gaia e Camilla, le due sedicenni morte mentre attraversavano la strada a Corso Francia. A organizzarla, il liceo Gaetano De Sanctis, istituto frequentato dalle due giovanissime. "I docenti e gli studenti con le loro famiglie sono invitati a partecipare, per essere vicini ai genitori e agli amici di Gaia e Camilla, uniti nel loro ricordo", si legge sul sito della scuola. L'appuntamento è alle ore 17 da piazzale Ponte Milvio: da lì si percorrerà via Flaminia fino a raggiungere Corso Francia, si sosterà davanti al murales realizzato dagli studenti per una breve preghiera, poi si procederà per via Flaminia Vecchia fino a via Serra 52, dove abitava Camilla. Anche qui ci sarà una breve sosta, per poi ripartire verso il liceo De Sactis, Via Bevagna, Via di Rocca Porena e Via Città di Cascia 31, dove abitava invece Gaia. Si girerà poi a sinistra verso la Parrocchia del Preziosissimo Sangue e qui si concluderà la fiaccolata con una preghiera.

La morte di Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli

È ancora vivo nei compagni di scuola il ricordo di Gaia e Camilla. Per giorni i loro amici sono andati a portare fiori, foto e bigliettini sul luogo della tragedia. Le due sedicenni sono state investite la notte del 22 dicembre a Corso Francia: le dinamiche dell'incidente sono ancora poco chiare, tanto che dovrà essere una super perizia a stabilire cos'è accaduto la notte in cui hanno perso la vita. A investirle è stato un ragazzo poco più grande di loro: Pietro Genovese, figlio del regista Paolo. Le due ragazze sono morte sul colpo, per loro non c'è stato nulla da fare: l'impatto con l'auto guidata dal ragazzo è stato troppo forte perché potessero sopravvivere. Non è chiaro se le due giovani stessero attraversando sulle strisce pedonali o in mezzo alla carreggiata. Alcuni testimoni hanno dichiarato che avrebbero scavalcato il guardrail.