L’autista Cotral che prende a calci e pugni il passeggero
in foto: L’autista Cotral che prende a calci e pugni il passeggero

È indagato per lesioni l'autista Cotral che ha ha aggredito e picchiato prendendolo a calci e pugni un immigrato per farlo scendere dall'autobus. Così ha deciso la Procura di Cassino, che ha aperto un fascicolo di indagine a carico del conducente. L'episodio è accaduto nella serata di lunedì 8 luglio scorso a Piedimonte San Germano, Comune in provincia di Frosinone. Erano circa le 22 e il bus aveva terminato la corsa Ferentino-Stabilimento Fca. In quel frangente è avvenuto il pestaggio. Secondo le informazioni apprese il conducente ha aggredito l'uomo colpendolo ripetutamente, per farlo scendere prepotentemente dal mezzo, sferrandogli un calcio. Il passeggero non aveva neanche fatto in tempo a mettersi seduto che l'autista Cotral, preso dalla rabbia, lo ha picchiato, insultandolo pesantemente. Ad immortalare la scena una persona presente al momento dell'accaduto: il video pubblicato sui social, è diventato virale.

Cotral condanna l'aggressione dell'autista contro il passeggero

Ancor prima dell'apertura del fascicolo di indagine della procura, sui fatti è intervenuta la Compagnia Trasporti Laziali, che ha condannato l'aggressione del dipendente nei confronti del passeggero, ne ha preso fermamente le distanze e in un comunicato ufficiale ha dichiarato di aver già attivato l’iter disciplinare previsto in queste circostanze. "Cotral respinge con forza ogni forma di violenza, anche perché da una prima ricostruzione dei fatti e dalle immagini del video apparso in rete si evince chiaramente che l’autista non si trovasse in alcuna situazione di pericolo" fa sapere Cotral. Tantissimi in commenti degli utenti comparsi sui social.