L’autista Cotral che prende a calci e pugni il passeggero
in foto: L’autista Cotral che prende a calci e pugni il passeggero

Un autista Cotral ha preso a calci un uomo per farlo scendere dall'autobus. L'episodio di violenza è accaduto a Piedimonte San Germano, in provincia di Frosinone. Il video che immortala la scena, ripreso da qualcuno che era presente al momento dei fatti, è stato pubblicato sui social ed è diventato virale. Secondo le informazioni apprese erano circa le 22 quando l'autista Cotral al termine della corsa Ferentino-Stabilimento Fca ha preso a botte l'uomo. "Devi scendere, ti devi levare ho detto" sono le parole pronunciate dall'autista mentre picchiava l'uomo, fino a scaraventarlo letteralmente già dal mezzo, sferrandogli un calcio deciso. L'aspirante passeggero infatti non aveva neanche fatto in tempo ad entrare all'interno dell'autobus e a sedersi, ma si era fermato davanti al gabbiotto del conducente. Lì ha trovato l'autista che non gli ha ripetuto due volte di scendere, che la corsa era terminata, ma che lo ha aggredito, colpendolo più volte, fino a quando l'uomo non si è ritrovato sul marciapiede.

Cotral condanna il comportamento dell'autista violento

Sull'accaduto è intervenuta Cotral che ha preso le distanze dal comportamento del conducente del mezzo, condannandolo con fermezza attraverso un comunicato ufficiale: "Il comportamento dell’autista che ha malmenato un passeggero nel tentativo di farlo scendere dall'autobus è inaccettabile e l’azienda ha già attivato l’iter disciplinare previsto in queste circostanze" ha scritto la Compagnia Trasporti Laziali. "Cotral respinge con forza ogni forma di violenza, anche perché da una prima ricostruzione dei fatti e dalle immagini del video apparso in rete si evince chiaramente che l’autista non si trovasse in alcuna situazione di pericolo" conclude la nota.