La sindaca di Roma, Virginia Raggi
in foto: La sindaca di Roma, Virginia Raggi

Una proroga del lockdown non è al momento sul tavolo, secondo la sindaca di Roma, Virginia Raggi. "Mi sembra che anche i dati di stamani ci stiamo confortando sull'andamento del contagio. Pensiamo a come si fa a ripartire, un passo per volta senza strafare", ha dichiarato la prima cittadina nel corso di un'intervista rilasciata a Buongiorno Regione. Oggi, 21 aprile, è anche il Natale di Roma, anniversario della fondazione della città nel 753 avanti Cristo: "Sarà un Natale di Roma molto particolare, i romani devono sapere che sarà un Natale diverso, difficile ma di incoraggiamento. Roma ha superato tantissime sfide e ce la farà anche questa volta, quindi regalerei ai romani un senso di fiducia, perché è quello che ci farà uscire da questo periodo difficile".

"Le chiavi della riapertura: progressività, gradualità e prudenza"

Sarà il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ad annunciare i tempi della ripartenza ma, ha dichiarato Raggi, "io mi baso sulle parole chiave progressività, gradualità e prudenza. Dobbiamo consolidare i risultati epidemiologici che via via emergono e riaprire gradualmente per evitare una ricaduta. Fare un passo dopo l'altro, senza affrettare i tempi, perché la ricaduta sarebbe moto molto dura, ma un passo per volta ce la facciamo". Tra gli aspetti della vita quotidiana che cambieranno dopo la ‘riapertura' e l'avvio della cosiddetta ‘Fase 2', c'è anche il trasporto pubblico: "Ci saranno più mezzi in circolazione e molto probabilmente si potrà viaggiare solo seduti per rispettare le misure di distanziamento sociale, prevedendo un contapersone all'ingresso", ha detto la prima cittadina.