Un faccia a faccia di circa un'ora, testimoniato da un video in cui il vicepremier e ministro Luigi Di Maio e la sindaca di Roma Virginia Raggi, appaiono sorridenti e grintosi. Al termine dell'incontro istituzionali tra i compagni di partito, la prima cittadina della capitale annuncia: "Ho incontrato il vicepremier Luigi Di Maio e abbiamo condiviso l'idea Di costituire una cabina Di regia per lo sviluppo Di Roma con tutti i ministeri interessati. Questa volta si fa sul serio". La necessità di un tavolo permanente di confronto per discutere del rilancio di Roma, è un'esigenza che già il sindaco Ignazio Marino aveva posto ripetutamente a Palazzo Chigi quando l'inquilino era Matteo Renzi. Non se ne fece niente.

Poi quando a capo del Governo è arrivato Paolo Gentiloni, l'iniziativa in questo senso è stata presa in mano dall'ex ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda. Ma tra il ministro e la sindaca i rapporti sono tutt'altro che idilliaci, e tra continui rinvii, polemiche e beccate reciproche, la legislatura finisce con il Tavolo per Roma che di fatto aveva appena iniziato a lavorare, soprattutto in sinergia con la Regione Lazio. Ora che al Governo c'è invece il Movimento 5 stelle, Raggi spera di riuscire ad ottenere risultati significativi e risorse per la città, senza cedere nulla agli avversari politici.

L'incontro è stato commentato dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti con aplomb istituzionale: "Tutto ciò che aiuta Roma va bene". Critiche invece dai consiglieri del Partito democratico in consiglio comunale. "La sindaca a conclusione dell'incontro con il vicepremier Di Maio ci ha informato che verrà costituita una cabina Di regia interministeriale per la capitale. Della serie: l'elefante ha partorito il topolino. Il Pd e il governo di centrosinistra hanno sempre fatto sul serio perché hanno sempre avuto a cuore la capitale d'Italia. Lo dimostrano gli stanziamenti dell'ex ministro Del Rio per i lavori Di ammodernamento delle metro A e B, i fondi dell'ex ministro Calenda per la sicurezza a Roma con il posizionamento delle telecamere", scrive in una nota la consigliera comunale del Pd Ilaria Piccolo.