Immagine dei vigili del fuoco
in foto: Immagine dei vigili del fuoco

Esplosione in una villa a Cerveteri, dove tre persone sono rimaste ferite, tra le quali un vigile del fuoco. I fatti sono avvenuti nella serata di ieri, venerdì 17 gennaio, in via Tommaso Albinoni. A rimanere coinvolti, oltre al pompiere, marito e moglie, un settantatreenne e una sessantottenne. Momenti di paura alle porte di Roma, dove i residenti alle 20.54, poco dopo l'ora di cena, hanno avvertito un forte boato provenire da un'abitazione. L'esplosione si è verificata nel seminterrato di una villetta quadri familiare, all'altezza del civico 30. Non è chiaro cosa l'abbia provocata, probabilmente una fuga di gas fuoriuscita da una bombola. A dare l'allarme i cittadini, che hanno richiesto l'intervento dei vigili del fuoco.

Tre feriti: c'è anche un vigile del fuoco

Sul posto hanno lavorato con ben sette mezzi, tra i quali il Carro Rilevamento Radioattivo Chimico. I pompieri sono arrivati in soccorso dei residenti poco dopo essere intervenuti su un'altra esplosione che ha interessato la zona. I vigili del fuoco hanno domato le fiamme scaturite dello scoppio, operazioni al termine delle quali hanno affidato due persone rimaste coinvolte nel rogo alle cure del personale sanitario del 118 arrivato in ambulanza. L'uomo ha riportato una lesione lacero contusa alla testa e la donna è ricoverata in prognosi riservata. Durante l'intervento è rimasto ferito anche un vigile del fuoco.

Incendio a Cinecittà: residenti barricati in balcone

Nella mattinata di ieri, invece, i vigili del fuoco sono intervenuti a Cinecittà, per un incendio divampato all'interno di un piccolo appartamento in via Bruno Pelizzi 161, dove i residenti sono rimasti intrappolati in balcone per sfuggire alle fiamme. I pompieri hanno domato il rogo e messo in salvo le persone bloccate. L'abitazione è rimasta completamente distrutta dal fuoco ma, fortunatamente, non c'è stato nessun ferito.