Foto Facebook di Kirsten Elizabeth Schaper
in foto: Foto Facebook di Kirsten Elizabeth Schaper

Un delfino è stato trovato morto sulla spiaggia del litorale di Latina. Il rinvenimento poco prima delle 8, mentre la spiaggia era deserta. La carcassa si trovava precisamente all'altezza dello stabilimento balneare Enel. Ad avvistarlo alcuni passanti, che hanno notato la sagoma del cetaceo dalla strada. Insospettiti si sono avvicinati alla riva e hanno purtroppo scoperto che l'animale era immobile, ormai purtroppo senza vita. Secondo quanto appreso si tratta di un esemplare lungo circa due metri, al momento sconosciute le cause del decesso. Non è chiaro al momento se il cetaceo abbia perso l'orientamento per poi spiaggiarsi o se sia rimasto vittima dell'inquinamento del mare. forse il corpo è arrivato a riva spinto da una mareggiata. I presenti subito hanno segnalato l'accaduto contattando gli enti preposti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri Forestali e la segnalazione è arrivata, come accade in questi casi anche alla Asl. Sul corpo saranno svolti degli esami per accertare che non sia affetto da morbillivirus.

È il secondo delfino morto in una settimana

Il delfino trovato morto stamattina è il secondo in una settimana. Un altro esemplare è stato rinvenuto solo pochi giorni fa nei pressi di Rio Martino. In questo caso invece la carcassa era in decomposizione, evidentemente deceduto da giorni e sul corpo non è stato possibile condurre esami per verificare cosa abbia provocato la morte. Tantissimi i messaggi degli utenti che sui social network hanno pubblicato foto e video dei ritrovamenti, preoccupati del fatto che possa essere stata la plastica e l'inquinamento del mare ad ucciderli.