I primi due casi accertati di coronavirus in Italia sono a Roma. Si tratta della coppia di turisti cinesi che si è sentita male in un albergo di via Cavour mercoledì pomeriggio. Lo ha reso noto il premier Giuseppe Conte nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi. La coppia alloggiava in un hotel di via Cavour, nel centro della capitale, ed era arrivata in Italia con un volo da Wuhan a Malpensa alcuni giorni fa. Facevano parte di un gruppo di venti persone, ed è possibile che abbiano effettuato delle tappe intermedie prima di arrivare a Roma. Attualmente sono in corso verifiche sul tragitto effettuato dalla comitiva di turisti. I due si sono sentiti male ieri, mercoledì 29 gennaio, e sono stati soccorsi dal 118. Sul posto sono giunti i medici con tute bianche e mascherine: i due turisti, arrivati da poco dalla Cina, sono stati portati immediatamente all'ospedale Spallanzani di Roma. Poco fa è stato reso noto che sono affetti da coronavirus: sono i primi due casi registrati in Italia. "I due pazienti sono in isolamento, in buone condizioni. La tempestività dell’intervento ci fa pensare che non ci sono state persone esposte. Questo ci fa essere abbastanza tranquilli”. Lo ha detto il direttore scientifico dell’Istituto Spallanzani di Roma, Giuseppe Ippolito, in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Coronavirus, turisti cinesi in quarantena allo Spallanzani

La stanza di albergo dove ha risieduto la coppia, è stata chiusa e sigillata. I due si trovavano al Grand Hotel Palatino, un quattro stelle con 200 camere e tre sale da pranzo. Un'auto della polizia staziona davanti all'albergo: all'interno il personale sta ancora lavorando. Intanto le persone che sono entrate in contatto con i due turisti affetti da coronavirus sono state portate all'ospedale Spallanzani, dove saranno sottoposte a controlli per verificare che non ci sia stato contagio. Si tratta di persone partite con lo stesso tour operator dei due. Il loro pullman è stato rintracciato mentre si stava dirigendo a Cassino. Della comitiva faceva parte la coppia di turisti contagiata dal coronavirus, si erano staccati dal resto del gruppo per visitare Roma. Appena avuta conferma dei risultati dei test sui due pazienti allo Spallanzani, il pullman è stato intercettato e scortato dalla polizia verso l'ospedale.