La famiglia di Fiumicino prima contagiata nel Lazio dal coronavirus è completamente guarita ed è tornata a casa. A renderlo noto la Asl Roma 3. La donna, il marito e la bambina che erano risultati positivi al test a fine febbraio ora sono tutti e tre negativi, mentre il figlio più piccolo non è mai stato contagiato. "Una notizia che ci conforta" ha commentato l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.

Il bollettino della Regione Lazio di oggi, mercoledì 25 marzo, registra 1675 pazienti al momento positivi. 805 di questi si trovano ricoverati non in terapia intensiva, mentre 101 in terapia intensiva. 769 persone sono in isolamento domiciliare 1131 i pazienti totalmente guariti. I morti sono 95.

Montino: "Ottima notizia, ma continuiamo a resistere"

"Alla famiglia di Fiumicino che ha sconfitto la malattia va il mio bentornato alla vita di tutti i giorni e alle altre persone che stanno ancora lottando contro il virus va il mio augurio di una completa guarigione" ha scritto il sindaco di Fiumicino Esterino Montino in un post pubblicato su Facebook. "I dati degli ultimi giorni testimoniano che le misure adottate, se seguite scrupolosamente, portano buoni frutti. Perciò continuiamo così perché la crisi è tutt'altro che passata. Continuiamo a restare a casa, a mantenere la distanza di un metro quando non possiamo fare a meno di uscire, a lavarci spesso le mani e a resistere" si legge nella nota.