La camera ardente del vice brigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega sarà allestita domenica 28 luglio, a dalle 16 alle 20.30 nella cappella di Piazza Monte di Pietà, a Roma. In tanti andranno a trovarlo, per dargli l'ultimo saluto, stringendosi attorno al dolore della moglie e dei familiari. La cappella si trova poco distante dalla Stazione di piazza Farnese, per la quale il vice brigadiere prestava servizio, sotto il comando del suo superiore Sandro Ottaviani. Già più di cento persone si sono riunite ieri davanti all'ingresso della camera mortuaria dell'ospedale Santo Spirito di Roma, dove riposa al momento la salma di Mario, in attesa delle esequie. Appresa la notizia, i parenti campani si sono messi subito in viaggio per raggiungere la Capitale. Proprio nel nosocomio del Lungotevere in Sassia si è spento nella notte di ieri, dopo una disperata corsa in ambulanza, colpito da otto coltellate mentre era in servizio di notte e si trovava insieme a un collega nel quartiere Prati.

Funerali del vice brigadiere Mario Cerciello Rega

I funerali di Mario Cerciello Rega saranno celebrati lunedì prossimo 29 luglio a Somma Vesuviana, in provincia di Napoli, nella chiesa di Santa Croce in via di Santa Maria del Pozzo. Si tratta della stessa chiesa in cui, poco più di un mese fa, il vice brigadiere dei carabinieri e sua moglie si sono sposati. La cerimonia inizierà a partire dalle 12, alle esequie parteciperanno il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio e il presidente della Camera, Roberto Fico. Il sindaco Salvatore Di Sarno ha già annunciato la proclamazione del lutto cittadino per la giornata di lunedì e già le bandiere del municipio sono a mezz'asta per rispetto al militare ucciso mentre stava svolgendo il suo lavoro.