Non si trova Camilla Fabri, la modella di 25 anni indagata per riciclaggio nell'ambito di un grosso caso di corruzione internazionale. Sposata con il facoltoso imprenditore colombiano Alex Nain Saab Moran, al centro dell'inchiesta insieme al fratello Luis Alberto, avrebbe fatto perdere le sue tracce. Secondo le prime informazioni potrebbe essere fuggita in Russia: nemmeno la sua famiglia starebbe più nell'appartamento di Fidene dove hanno cresciuto le due figlie. Commessa part-time con uno stipendio normale, Camilla faceva acquisti che difficilmente chi fa quel tipo di lavoro può permettersi. L'anno scorso aveva infatti acquistato un appartamento da oltre quattro milioni di euro a via Condotti: una cifra che non è sfuggita agli inquirenti che già indagavano sul caso, e che hanno quindi concentrato le loro attenzioni pure sulla 25enne.

Secondo quanto emerso, Camilla Fabri avrebbe investito in Italia il denaro guadagnato illegalmente dal marito, imprenditore colombiano con ben 23 anni più di lei, che avrebbe pagato tangenti al governo Maduro. Adesso sembra svanita nel nulla: i suoi account social sono blindati, il suo account Facebook è stato cancellato e quello Instagram è blindatissimo e privato. Non è escluso che la modella abbia deciso di mettere private le sue foto non solo per il clamore mediatico che la vicenda sta avendo in tutta Italia, ma anche per rendere molto più difficilmente reperibili le informazioni su di lei. 25 anni, studentessa dell'Aristofane, molto conosciuta nell'ambiente dello spettacolo: in passato era uscita anche con calciatori della Roma e della Lazio. Poi ha conosciuto l'attuale marito, con il quale si è sposata e ha avuto una bambina. Adesso sembra svanita nel nulla.