1.344 CONDIVISIONI
Covid 19
13 Luglio 2020
17:05

Bimba di 9 anni va a trovare i cuginetti: contagiata, è positiva al coronavirus

Una bambina di nove anni residente a Minturno, in provincia di Latina, è risultata positiva al coronavirus. La piccola ha un link epidemiologico con la famiglia di Formia che sarebbe stata contagiata durante una cena in una pizzeria a Gianola. Messa in isolamento, sarebbe in buone condizioni di salute.
A cura di Natascia Grbic
1.344 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Una bambina di nove anni residente a Minturno è risultata positiva al coronavirus. Lo ha dichiarato oggi la Regione Lazio nel consueto bollettino giornaliero che conta 24 nuovi casi nelle ultime 24 ore. La piccola è risultata positiva nell'ambito dei venticinque tamponi effettuati tra i contatti diretti della famiglia di Formia affetta da Covid-19. La coppia e i loro bimbi hanno scoperto di essere stati contagiati lo scorso sabato. Secondo gli ispettori della Asl avrebbero contratto il coronavirus dopo aver preso parte a una cena in una pizzeria di Gianola. La bimba di nove anni risultata positiva oggi sarebbe la nipote della coppia, che ha una figlia di cinque anni. La piccola è stata messa in isolamento, le condizioni di tutti sarebbero buone e al momento non desterebbero preoccupazione.

Oggi 24 positivi al coronvirus nel Lazio

Sono 24 i nuovi casi di coronavirus registrati nella giornata di oggi. Secondo quanto dichiarato dalla Regione Lazio, il 92% di questi casi sono d'importazione: significa che sono o persone che vengono da paesi esteri o persone che sono state da loro contagiate. La maggior parte dei casi è stata riscontrata nella comunità bengalese di Roma, invitata dalle autorità sanitarie a presentarsi nelle Asl per fare il tampone e verificare un'eventuale positività. "La situazione della Comunità bengalese al momento è sotto controllo e non c’è alcuno motivo di allarme – ha dichiarato l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato – L’attività si completerà questa settimana con la ricostruzione dei contatti stretti e dei tracciamenti dei viaggiatori di ritorno rimasti nel Lazio dei quattro voli speciali da Dacca, la gran parte dei quali già individuati e posti in isolamento. Un lavoro senza precedenti per dimensioni di indagine epidemiologica: ad oggi già effettuati oltre 5 mila tamponi".

1.344 CONDIVISIONI
31613 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni