foto di repertorio
in foto: foto di repertorio

Sara (nome di fantasia), una bimba di tre anni, è stata dimessa dall'ospedale ed è morta poco dopo in casa a Santa Marinella, litorale a nord di Roma. Sulle cause del decesso stanno indagando gli inquirenti della procura di Civitavecchia e nelle prossime ore verrà eseguita l'autopsia sul corpicino della piccola. Ancora non è chiaro cosa possa aver causato la morte di Sara, ma l'ospedale Bambino Gesù, sede di Palidoro, ha spiegato che la bimba era arrivata al pronto soccorso per febbre e vomito, sintomi per cui era già era sotto terapia antibiotica. Per questo le è stato assegnato un codice verde, è restata in osservazione per diverse ore, "ma l'obiettività clinica non mostrava particolari criticità" e così è stata dimessa con conferma della terapia antibiotica da proseguire a casa.

L'ospedale Bambino Gesù: "Per capire sarà determinante l'autopsia"

"Purtroppo non è possibile, al momento, capire cosa possa essere accaduto nelle ore successive. Sarà determinante in questo caso l’esame autoptico per comprende le cause di questa tragica vicenda. L’Ospedale esprime profondo cordoglio per la tragedia della povera bambina deceduta a Santa Marinella nella sera di ieri, mercoledì 6 novembre", si legge in una nota ufficiale del Bambino Gesù.

Dopo essere stata dimessa, la piccola è stata riportata a casa dai genitori. Tra le ore 20 e le 21 di ieri sera si è sentita male e il padre ha immediatamente chiamato il Numero Unico per le Emergenze. Sul posto è intervenuto il personale sanitario del 118, ma per la bimba non c'è stato niente da fare.