Un grave incidente si è verificato ieri pomeriggio nel territorio di Artena, in provincia di Roma. Un uomo di 62 anni, un residente del paese di Macere, stava percorrendo la via Tuscolana a bordo della sua auto intorno alle 19, quando all'improvviso ha perso il controllo del mezzo. L'automobilista si è andato a schiantare contro un albero all'uscita di una curva, senza riuscire a fermare la corsa della sua macchina che ha cominciato a sbandare senza sosta. Il cruento impatto con il tronco è stato fatale: il conducente è morto sul colpo dopo lo schianto. Inutili sono stati i soccorsi dei sanitari, arrivati ad Artena anche in eliambulanza: una volta giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Le cause dell'impatto sono ancora in fase d'accertamento e al vaglio degli inquirenti, anche se molto probabilmente lo schianto si deve all'asfalto particolarmente bagnato a ridosso di una curva pericolosa.

Un altro incidente ad Artena

Il Comune di Macere è profondamente scosso per la perdita di un suo concittadino per l'incidente avvenuto ad Artena, luogo non nuovo ad incidenti di questo tipo. Nella comunità montana dei Monti Lepini un contadino di 60 anni è morto mentre stava lavorando il proprio terreno a bordo del suo trattore. Il veicolo è rimasto incagliato al suolo, travolgendo il 60enne rimasto incastrato tra le ruote del mezzo. Il suo corpo è stato trovato senza vita dai soccorritori, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo. Un incidente analogo ma senza gravissime conseguenze è accaduto nella provincia di Frosinone, dove un uomo di Serrone è rimasto anche lui ferito mentre stava lavorando il proprio campo. La dinamica è la stessa: durante una giornata piovosa l'uomo è rimasto incastrato nel terreno a bordo del suo trattore, ribaltatosi dopo essersi incagliato.