Si apre oggi, venerdì 29 maggio, la stagione balneare 2020 per le spiagge di Roma. Fino al 30 settembre si potrà accedere alle spiagge della capitale, ovviamente rispettando le misure di sicurezza e il piano strategico balneare emanato dal Comune di Roma. L'ordinanza, che revoca quella precedente in cui era sancito il divieto di accesso, è stata firmata ieri sera dalla sindaca Virginia Raggi. Da questa mattina i romani potranno quindi andare in spiaggia, anche se – dato che oggi sono previste piogge e temporali – dovranno rimandare il primo giorno di mare.

Ingressi contingentati e controllori

Ovviamente per accedere alle spiagge bisognerà rispettare tutta una serie di misure: non è possibile andare al mare e accedere al litorale senza controlli, come accadeva ovviamente gli scorsi anni. Gli ingressi saranno contingentati, potranno accedere solo un tot di persone alla volta al fine di rispettare le distanze di sicurezza di almeno un metro. Tutto è pronto per far partire la stagione balneare, oggi è il banco di prova per vedere se sarà effettivamente possibile tenere la situazione sotto controllo o se si creeranno assembramenti.

Le regole del Campidoglio per stare in spiaggia

Quali sono i modi per accedere in spiaggia nell'estate 2020? Secondo quanto dichiarato dal Campidoglio in una nota, "Per agevolare la fruizione delle spiagge sarà disponibile un'app, SEAPASS – IL MARE DI ROMA, che consentirà ai cittadini di monitorare in tempo reale la disponibilità dei posti. Le spiagge libere saranno divise da alcune paline (dei pali) in aree di 25 metri quadri, all’interno delle quali si potrà accedere per un massimo di 6 persone". Gli accessi nelle spiagge libere saranno registrati con un palmare e bloccati quando si arriverà al numero massimo di persone sull'arenile. "La palina, in legno colorato bianco o rosso e con un numero sulla sommità, avrà la funzione di indicare all'utente dove si dovrà posizionare con il proprio ombrellone o teli. Ogni palina garantirà l'utilizzo di uno spazio di 25 metri quadrati. Tra le postazioni ci sarà un corridoio di almeno due metri".