La gelosia nei confronti di una ragazza sarebbe la causa per la quale è nata la lite tra Antonio Sorgentone e l'amico musicista Mirko Dettori, culminata con un accoltellamento. Come riporta l'Agi, gli investigatori commissariato Porta Maggiore e di Tor Pignattara, hanno ricostruito la dinamica dell'accaduto, durante la notte del ferimento avvenuto all'Ellington Club al Pigneto, tra mercoledì e giovedì scorso, nei pressi di via Casilina. Dopo la denuncia per lesioni della vittima, che ha riportato una ferita lacero contusa al gluteo sinistro, i poliziotti hanno inviato un'informativa in procura. Ora la posizione di Sorgentone è al vaglio degli inquirenti, che dovranno accertare le responsabilità a suo carico.

Accoltellamento all'Ellington Club

Secondo quanto appreso il musicista e gestore di un locale di Burlesque si è avvicinato al vincitore di Italia's Got Talent 2019 e dopo un breve scambio di battute, Sorgentone lo ha accoltellato, per poi uscire dal pub e darsi alla fuga. Sul posto, ricevuta la telefonata d'emergenza, è intervenuto il personale sanitario del 118 che l'ha trasportato in ambulanza all'ospedale San Giovanni. Affidato alle cure dei medici, ora Mirko Dettori sta bene ed è stato dimesso con una prognosi di sette giorni.

Antonio Sorgentone invia un messaggio di scuse all'amico accoltellato

"Ti chiedo scusa, sono un’idiota. Purtroppo, non sono riuscito a tenere a freno la mia impulsività". Sono le parole di Antonio Sorgentone all'amico accoltellato. Un messaggio inviato forse per cercare di farlo desistere a sporgere denuncia. Invece Dettori dopo d'episodio non ci ha pensato due volte e si è rivolto alle forze dell'ordine. Ora Sorgentone dovrà assumersi le responsabilità del gesto compiuto.