I danni provocati dal maltempo nel febbraio del 2019 all’interno del cimitero del Verano
in foto: I danni provocati dal maltempo nel febbraio del 2019 all’interno del cimitero del Verano

A partire dalle 16 di oggi – sabato 16 novembre – e per 24 ore, è stato diramato un nuovo bollettino di allerta meteo che coinvolge anche la capitale di livello arancione dal parte del Sistema di Protezione Civile Regionale. Un'allerta di fronte alla quale con un'apposita ordinanza, Roma Capitale ha stabilito che il cimitero del Verano rimarrà chiuso fino a martedì. "Il Cimitero Monumentale del Verano rimarrà chiuso fino a tutta la giornata di lunedì 18 novembre. Rimarrà aperta la Camera Mortuaria per accogliere le salme, mentre le restanti operazioni cimiteriali riprenderanno da martedì 19 novembre. Gli uffici amministrativi di via del Verano sono attivi con i consueti orari", a comunicarlo in una nota Ama, l'azienda municipalizzata che è responsabile dei servizi cimiteriali.

Il Cimitero del Verano tra incuria e pericolo crolli

Già negli scorsi mesi, in concomitanza con eventi atmosferici particolarmente violenti, erano stati registrati crolli di alberi e danni all'interno del Verano, con polemiche sullo stato di incuria in cui si trova il cimitero e sul pericolo dell'incolumità dei visitatori. L'ultima volta era accaduto lo scorso 12 novembre con il crollo di due pini sulle tombe e sul muro di cinta. Un problema la messa in sicurezza del cimitero del Verano, più volte denunciata dai cittadini e sollevata in sede istituzionale ma che ancora non ha trovato una soluzione e una pronta risposta, tanto da portarne oggi alla chiusura.