Allarme aviaria in provincia di Roma. Un focolare di influenza del tipo H5N8 è stato scoperto in una popolazione di pollame a Tivoli. Con un'ordinanza firmata lo scorso 9 novembre il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha predisposte "misure sanitarie straordinarie". Con il provvedimento Zingaretti ha stabilito una zona di protezione che comprende i comuni di Tivoli, Castel madama e parte del territorio Est di Roma, per verificare se vi siano altri casi di contagio. Una zona di sorveglianza invece è stata stabilita in diciassette comuni a est di Roma.

“L’amministrazione comunale si è resa da subito disponibile per supporto alle operazioni di competenza della Asl e della Regione – ha dichiarato il consigliere Fabio Attilia di Tivoli – soprattutto di natura logistica e di diffusione per il censimento dei detentori di specie di animali volatili coinvolte, al fine di individuare ulteriori possibili focolai. La tempestività e la risolutezza degli interventi da parte degli organi preposti rendono attualmente la situazione sotto il controllo sanitario, con necessità di monitoraggio come da protocollo".